Questo sito utilizza i cookies: cliccando su chiudi o proseguendo nella navigazione acconsenti al loro utilizzo
Informativa
Chiudi
  Indietro

TI INTERESSANO LE NOSTRE NEWS?


Il Food delivery conquista - anche - McDonald's

Il colosso americano McDonald's ha annunciato che a breve offrirà un servizio di consegne a domicilio.

16/03/17
Il Food delivery conquista - anche - McDonald's

Food delivery e e-commerce: due tendenze in costante crescita che non accennano a rallentare.

 

Cosa le accomuna?

Sicuramente la praticità di poter ordinare in un momento di relax, senza dover uscire dalla propria abitazione, e la comodità di ricevere quanto ordinato, che si tratti di un libro o di un alimento, direttamente a casa. Non trascurabile il fatto che si da al consumatore la possibilità di ricevere un ordine su misura, totalmente personalizzato.

 

Da notare inoltre che la separazione tra fisico e digitale si sta sempre di più assottigliando: i consumatori vivono il brand, creando esperienze personalizzate sempre più complesse tanto che dall'e-commerce si sta passando a ciò che viene chiamato "Everywhere Commerce". Ogni momento, ogni luogo può rappresentare un’occasione di acquisto.

Tutti elementi che deve aver preso in considerazione McDonald's. Il colosso americano ha infatti annunciato che a breve offrirà un servizio di consegne a domicilio. Gli obiettivi?

Per Lucy Brady, vicepresidente, in gioco c’è un business potenziale da quasi 100 miliardi di dollari.

Durante il 2017, quindi, 20.000 ristoranti McDonald's di Stati Uniti, Francia, Germania e Regno Unito, offriranno ai clienti la possibilità di ordine il cibo online e riceverlo a domicilio, secondo una formula testata con successo in Florida, grazie a una partnership con UberEats. Ma il food delivery è già disponibile anche in alcuni mercati asiatici, come Cina, Corea del Sud e Singapore, con trend di crescita degli ordini che lo scorso anno sono stati superiori al 30%.

A completare il piano strategico c’è poi il restyling di almeno 650 store negli Stati Uniti.

L’aggiornamento includerà tra l’altro l’installazione di chioschi digitali, un design più moderno e il servizio ai tavoli, proprio in un'ottica di unicum tra esperienza off line ed on line